Social e anziani, come vincere l'isolamento sociale

" Uno studio recente ha rivelato che per gli anziani i social sarebbero un ottimo modo per vincere l'isolamento sociale causato da particolari condizioni. Ne parliamo nel nostro approfondimento di oggi. "

Data: 25/10/18 | Vista: 81

Social e anziani, come vincere l'isolamento sociale

Social e anziani, un ottimo mix per combattere la depressione

Nel 2011 in America, è stata effettuata una interessante ricerca su di un campione di over 65, ai quali sono state fatte domande circa la partecipazione sociale, la depressione e il dolore legato ad alcune patologie in essere. I risultati di questo studio sono stati illuminanti circa il binomio anziani e social network poiché, a quanto pare, interagire su Facebook, Twitter, ecc, sarebbe un ottimo modo per combattere la depressione senile. 

Ma andiamo con ordine. Prima di approfondire il discorso di oggi, ti ricordiamo che il nostro staff è a disposizione per rispondere a tutte le tue domande sulla nostra casa di riposo per anziani. Contattaci, ti risponderemo in pochissimo tempo! 

Cosa dice lo studio americano su anziani e social network

Il campione di persone impiegato per lo studio dell'Università del Michigan ha consentito ai ricercatori di evidenziare una particolare dinamica. Coloro che soffrono di patologie che provocano dolore, sono tendenzialmente meno propensi ad interfacciarsi con altre persone fuori casa, a fare dunque vita sociale; quelli che però interagiscono sui social non mostrano particolari tendenze alla depressione o all'isolamento sociale. 

Ciò accade poiché gli anziani, pur non muovendosi da casa, riescono ad interagire attraverso il web creandosi delle cerchie di amicizie virtuali con le quali condividere interessi e passioni. 

I social come integratori sociali per anziani

«Questo è un punto importante, la comparsa del dolore spesso può portare ad una spirale di isolamento con conseguenze negative per la salute degli anziani – spiega sul Journals of Gerontology la coordinatrice dello studio, Shannon Ang -. La partecipazione sociale online può, dunque, funzionare da “integratore sociale” per gli anziani, specialmente per quelli la cui attività di relazioni è limitata da patologie dolorose».

Naturalmente, bisogna altresì precisare che anche le funzioni cognitive vengono stimolate, allontanando il rischio della demenza senile. 

Cerchi una residenza per anziani vicino Roma Nord e Viterbo? Contattaci

Richiedi Informazioni

"Social e anziani, come vincere l'isolamento sociale "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?