Ictus negli anziani, giocare a carte favorisce il recupero

" Ictus negli anziani - Stando a recenti ricerche giocare a carte aiuterebbe a recuperare parte delle abilità motorie compromesse. Entra e scopri i dettagli! "

Data: 26/7/16 | Vista: 440

Ictus negli anziani, giocare a carte favorisce il recupero

Ictus negli anziani, giocare a carte aiuta a guarire prima

L'ictus negli anziani tende ad avere spesso delle conseguenze sul piano fisico e tra queste le più comuni sono le ridotte abilità motorie degli arti. I risultati di una recente ricerca condotta in Canada e pubblicati sulla rivista di settore The Lancet Neurology, però, offrono diversi consigli sul recupero delle abilità motorie perse.

Continua a leggere per scoprire i dettagli e se hai bisogno di assistenza per un anziano tuo caro, siamo a tua disposizione: contattaci adesso! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Ictus negli anziani: per il recupero ottimi anche i giochi tradizionali

Spesso si tende a pensare che la tecnologia sia la migliore soluzione in moltissimi casi. Questa ricerca, invece, dimostra che se ne può anche fare a meno soprattutto nell'ambito del recupero delle abilità motorie degli arti superiori in caso di ictus cerebrale.

La ricerca, in particolare, ha voluto mettere a confronto i risultati ottenibili dall'uso di videogiochi con console e quelli ottenibili con i giochi tradizionali (giocare a carte, per esempio, a jenga oppure a tombola).

Sono stati presi in esame, in particolare, un gruppo di 141 anziani colpiti recentemente da ictus e che, in seguito a questa condizione, avevano riportato conseguenze alla motricità di uno o entrambi gli arti superiori. Gli anziani sono, quindi, stati divisi in due gruppi: il primo gruppo è stato sottoposto a terapia di riabilitazione motoria con l'uso di console e realtà virtuale; il secondo gruppo, invece, ha fatto uso dei giochi tradizionali come le carte.

I risultati della ricerca sulla riabilitazione motoria in seguito all'ictus

I primi risultati sono stati misurati a distanza di due settimane dall'avvio della sperimentazione. Gli studiosi, in particolare, hanno notato che gli anziani sottoposti a riabilitazione con i giochi tradizionali avevano ottenuto quasi gli stessi progressi ottenuti da quelli con terapia riabilitativa tecnologica.

Sono state sufficienti, in particolare, sessioni di un'ora al giorno di “gioco tradizionale” per osservare i progressi: l'intensità e la reiterazione dei movimenti tipici del gioco delle carte è stata sufficiente a permettere agli anziani colpiti da ictus a recuperare parte delle abilità degli arti superiori.

La nostra casa di riposo è a tua disposizione se hai bisogno di assistenza per un anziano. Contattaci adesso per maggiori informazioni: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Richiedi Informazioni

"Ictus negli anziani, giocare a carte favorisce il recupero "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?