Esercizi per equilibrio anziani

" Gli esercizi per l’equilibrio degli anziani sono ottimi per rinforzare i muscoli e ridurre il rischio di cadute. Non perderti i nostri suggerimenti sul sito! "

Data: 22/2/17 | Vista: 917

Esercizi per equilibrio anziani

Esercizi per l’equilibrio degli anziani: ecco come migliorare la stabilità

Lo scarso equilibrio è molto comune nelle persone anziane e in alcune condizioni mediche. Questi semplici esercizi, però, ti aiuteranno a migliorare la tua stabilità.

Continuate a leggere per scoprire i nostri esercizi per l’equilibrio degli anziani e se avete bisogno di una casa di riposo, siamo a vostra disposizione: contattateci subito! Vi risponderemo in pochissimo tempo!

Da cosa dipende il nostro equilibrio?

Prima di suggerirvi degli esercizi per migliorare l’equilibrio ci sembra utile partire dagli elementi che influiscono su questo importantissimo aspetto del nostro organismo. Sono principalmente 3 i sistemi del nostro corpo che lavorano insieme per permetterci di essere in equilibrio nella stazione eretta:

  • la vista

  • il sistema vestibolare situato nell’orecchio interno

  • il sistema propriocettivo dato dall’azione dei muscoli e delle articolazioni.

Il sistema visivo fornisce al nostro cervello tutte le informazioni in merito alla posizione del nostro corpo rispetto all’ambiente esterno. Le persone con problemi alla vista, infatti, possono avere difficoltà a mantenere l’equilibrio a causa della loro incapacità di vedere esattamente dove si trovano. In compenso, indossare delle lenti correttive può contribuire a migliorare l’equilibrio: fare una visita oculistica, quindi, può essere d’aiuto alle persone anziane che hanno difficoltà a restare in equilibrio.

Il sistema vestibolare presente all’interno delle nostre orecchie è indispensabile perché fornisce al cervello tutte le informazioni relative alla posizione della nostra testa. È possibile immaginarlo come due piccole livelle poste all’interno di entrambe le orecchie: il liquido presente al loro interno si sposta in base ai movimenti della nostra testa attivando dei nervi che forniscono le relative informazioni al cervello. Le patologie e i danneggiamenti che interessano il sistema vestibolare possono quindi determinare vertigini e nausea a ogni movimento del capo.

Il sistema propriocettivo, infine, sta ad indicare la nostra capacità di percepire la posizione del corpo nell’ambiente esterno anche senza il supporto della vista ma esclusivamente in base alla contrazione dei muscoli.

Tutti e tre questi sistemi influenzano il nostro equilibrio e man mano che si invecchia tendono a funzionare in modo meno efficiente. Semplici esercizi e, nei casi più gravi, con l’aiuto di un fisioterapista è possibile migliorare il proprio senso dell’equilibrio riducendo il rischio di cadute.

Esercizi per l’equilibrio degli anziani: i nostri suggerimenti

Volete migliorare il vostro senso dell’equilibrio? Iniziate con una visita medica: è importante scoprire se i problemi di equilibrio sono causati da patologie di fondo.

Ecco qualche semplice esercizio che può aiutarvi a migliorare la vostra stabilità:

Stare in piedi su una sola gamba: trovate qualcosa di stabile sul quale appoggiarvi e sollevate un piede dal pavimento. Mantenete la posizione per circa 30 secondi e poi ripetete l’esercizio con l’altro piede. Potete rendere più difficile l’esercizio lasciando andare il sostegno oppure chiudendo gli occhi mentre siete su un piede solo.

Camminare in avanti e indietro: iniziate questo esercizio camminando in avanti per 10 passi facendo attenzione al movimento dei piedi. A ogni passo in avanti poggiate prima il tallone e poi la punta del piede davanti le dita del piede opposto. Se volete aumentare la difficoltà camminate all’indietro poggiando prima la punta e poi il tallone dietro il tallone del piede opposto.

Avete bisogno di assistenza per una persona anziana? La nostra casa di riposo è a vostra disposizione. Contattateci subito: vi risponderemo in poco tempo!

Richiedi Informazioni

"Esercizi per equilibrio anziani "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?