Dieta degli anziani, il pesce protegge dal declino cognitivo

" Le ultime ricerche sulla dieta degli anziani suggeriscono che consumare pesce una volta a settimana protegga dal declino cognitivo. Scopri tutti i dettagli sul sito! "

Data: 30/6/16 | Vista: 344

Dieta degli anziani, il pesce protegge dal declino cognitivo

Dieta degli anziani: consumare pesce fa molto bene al cervello!

Sono molte le ricerche che ogni anno vengono compiute in merito alla dieta degli anziani e tutte mettono a disposizione consigli utili per restare in salute più a lungo. Una recente ricerca pubblicata sulla rivista Neurology, per esempio, dimostra come il consumo abituale di pesce protegga il cervello degli anziani ritardandone il declino cognitivo.

Continua a leggere per scoprire i dettagli e se hai bisogno di una casa di riposo per un anziano, siamo a tua disposizione. Contattaci adesso: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Il pesce nella dieta degli anziani? Almeno una volta a settimana

È proprio questo ciò che suggerisce questa recente ricerca sulla dieta degli anziani: mangiare prodotti ittici almeno una volta a settimana aiuterebbe a proteggere il cervello degli anziani dal declino cognitivo. La ricerca, condotta dalla Rush University Medical Center e dall'Università di Wageningen in Olanda, è stata svolta su un campione di 915 anziani con circa 81 anni d'età: il loro stato di salute e le loro abilità cognitive sono state tenute sotto controllo per verificare quanto un'alimentazione ricca di pesce potesse effettivamente contribuire a proteggere il cervello.

Lo svolgimento della ricerca

La ricerca ha previsto la somministrazione iniziale di un test agli anziani partecipanti volto a valutare le loro abilità cognitive di partenza. Gli anziani, poi, sono stati divisi in gruppi in base alla quantità di pesce consumato settimanalmente. I test cognitivi, poi, sono stati ripetuti a distanza di cinque anni in modo da verificare se e quanti di loro avevano accusato nel tempo il calo delle loro abilità cerebrali.

Dieta degli anziani: i benefici degli Omega-3

Questa ulteriore ricerca condotta sulla dieta degli anziani ha dimostrato che mangiare pesce almeno una volta a settimana preserva il cervello degli anziani dal declino di diverse sfere cognitive, quali la capacità di ragionamento e la memoria.

Il merito, secondo gli studiosi, sarebbe degli Omega-3 i grassi insaturi presenti in gran quantità nei prodotti ittici e in particolare nel salmone e nel tonno.

Nella nostra casa di riposo la dieta degli anziani è curata nei dettagli al fine di poter assicurare loro un'alimentazione equilibrata. Hai bisogno di assistenza per un anziano? Contattaci adesso: ti risponderemo in poco tempo!

Richiedi Informazioni

"Dieta degli anziani, il pesce protegge dal declino cognitivo "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?