Carenza vitamina B12 negli anziani

" Le caratteristiche della carenza della vitamina B12 negli anziani: le possibili cause, i sintomi che tendono a manifestarsi e i nostri suggerimenti per risolvere il problema. "

Data: 19/4/16 | Vista: 2514

Carenza vitamina B12 negli anziani

Carenza vitamina B12 negli anziani: come riconoscerla?

La carenza di vitamina B12 negli anziani tende a essere abbastanza comune anche se difficilmente si riesce a individuarne subito i sintomi. Molti dei suoi sintomi, infatti, tendono a essere confusi con altre patologie o semplicemente abbinati all'essere anziani.

Riuscire a individuarla in tempo, però, è fondamentale perché permette agli anziani che ne soffrono di vivere in salute più a lungo. Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e se hai bisogno di assistenza per una persona anziana, la nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci adesso! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Sintomi della carenza di vitamina B12 negli anziani

È stato stimato che circa il 10% degli anziani soffra di una carenza di vitamina B12 senza apparenti sintomi. La sintomatologia, infatti, tende a manifestarsi a distanza di 5 o 6 anni attraverso problematiche legate al sistema nervoso.

È abbastanza comune, per esempio, che ci si senta stanchi e che si avverta debolezza nelle gambe e nelle braccia; che si abbiano problemi di memoria; che i tempi di reazione si allunghino; che si abbia difficoltà a camminare o a parlare. Sintomi come questi non sempre fanno pensare subito a una carenza di vitamina B12. Se non vengono esaminati e trattati tempestivamente, però, la situazione può aggravarsi: alcuni studiosi ritengono che la carenza di vitamina b12 negli anziani possa causare disturbi neurologici persino simili alla schizofrenia.

Le cause della carenza di vitamina B12

L'unica fonte di vitamina B12, chiamata anche cobalamina, sono le proteine animali. Si trova in gran quantità, per esempio, nel fegato, nelle uova, nella carne del muscolo, nel pesce e nei latticini. La dieta vegetariana e vegana espongono particolarmente, quindi, al rischio di deficit di vitamina B12.

Negli anziani solitamente la carenza di questa importante vitamina è strettamente connessa a problemi di assorbimento e può essere contrastata con l'assunzione di integratori adatti. L'ideale, quindi, è sottoporsi a controlli periodici e rivolgersi al proprio medico curante in presenza di sintomi che possano far sospettare bassi livelli di cobalamina nel sangue.

Hai bisogno di assistenza per un anziano? La nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci adesso! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Richiedi Informazioni

"Carenza vitamina B12 negli anziani "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?