Acufene negli anziani, caratteristiche e sintomi

" Le caratteristiche e i sintomi principali dell’acufene negli anziani, i fastidiosi ronzii che avvertono moltissimi Over 65. Entra e scopri di più! "

Data: 25/10/16 | Vista: 410

Acufene negli anziani, caratteristiche e sintomi

Acufene negli anziani: i ronzii nelle orecchie e le loro principali caratteristiche

Se hai iniziato a sentire sibili, ronzii o rumori strani e sei una persona anziana allora potrebbe non essere il frutto della tua immaginazione: potrebbe trattarsi dell’acufene. Noto anche semplicemente come ronzio nelle orecchie in realtà può manifestarsi con un’ampia gamma di suoni diversi e spesso rappresenta il primo segnale di perdita dell’udito nelle persone anziane.

Continua a leggere per scoprire i dettagli e se hai bisogno di assistenza per un anziano, contatta ora la nostra casa di riposo: ti risponderemo in pochissimo tempo!

Acufene: di cosa si tratta?

Si sa ancora poco dell’acufene ma stando alle ultime ricerche pare che possa essere un problema frequente anche negli adulti, non solo negli anziani. Stando a uno studio pubblicato nel 2010 pare che circa il 20% degli adulti possa soffrirne. La gravità del problema varia moltissimo in base alla personale percezione: può essere avvertito soltanto come un fastidio oppure come un vero e proprio problema debilitante se incide sulla capacità di concentrazione o se determina ansia.

I suoni che possono essere avvertiti sono numerosi e di diversa entità. Possono essere intermittenti, bassi, acuti, costanti, più o meno forti. L’acufene, inoltre, può essere causato da moltissime condizioni di salute quali le infezioni alle orecchie, i problemi alla tiroide oppure il semplice cerume anche se negli anziani solitamente lo causa la pressione bassa oppure un danno derivante da un eccesso di forti rumori avvertiti nelle fasi precedenti della vita.

È possibile curare l’acufene negli anziani?

Purtroppo la risposta a questa domanda attualmente è no: non c’è una cura definitiva in grado di giovare a tutti. Esistono, però, una serie di farmaci e di nuove modalità di somministrazione dei farmaci che possono aiutare ad alleviare leggermente il fastidioso ronzio nelle orecchie. La ricerca però continua tanto che moltissimi studiosi sono attualmente alle prese con tecniche sperimentali di stimolazione elettrica che sembrano mostrare i loro primi risultati positivi.

Una delle tecniche più recenti ma ancora sperimentali, per esempio, prevede la stimolazione del nervo vago: stando ai primi risultati potrebbe riuscire ad aiutare gli anziani a superare il problema degli acufeni. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti, quindi, nella speranza che i ricercatori possano riuscire a mettere a punto tecniche risolutive.

Hai bisogno di assistenza per un anziano? La nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci ora! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Richiedi Informazioni

"Acufene negli anziani, caratteristiche e sintomi "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?